Rapporto Esperienza utente in Google Search Console

Rapporto Esperienza utente con le pagine in Google Search Console

Eccolo, è arrivato il rapporto sulla user experience delle pagine su Google Search Console!
Era per questo che si susseguivano alcuni bug da stamattina.
Il Page Experience, l’algoritmo che misura la qualità dell’esperienza utente ora è su Google Search Console…

Ciò che lo differenzia dalla precedente organizzazione è la sezione dedicata all’esperienza utente che esordisce con un grafico per singoli url che fornisce una prima panoramica della situazione ux, per poi rimandare al dettaglio di tutti gli altri rapporti relativi ai fattori che condizionano l’esperienza utente.

Come viene valutato il Page Experience nel rapporto Google Search Console?

Il rapporto appena introdotto, nello strumento di Google che esperti seo e gestori di ecommerce utilizzano per scovare eventuali errori scovati dai crawler sul proprio sito web, ingloba tutti dati che secondo l’algoritmo rendono migliore l’esperienza dell’utente:

Segnali web essenziali
Qui vengono monitorate velocità e stabilità durante il caricamento della pagina web fornendo una valutazione per ogni pagina

Usabilità su dispositivi mobili
In questa sezione vengono tenuti sotto controllo gli errori di usabilità delle pagine web sui dispositivi mobili.

Problemi di sicurezza
Questi problemi possono derivare da motivi diversi, da una penalizzazione ad un hackeraggio subito dal sito web, e possono impedire a tutti gli url dell’ecommerce o del blog di offrire una buona user experience.

Utilizzo di HTTPS
La pubblicazione delle pagine di un sito web attraverso il protocollo di sicurezza https è ormai diventata, da tempo, un requisito fondamentale per offrire all’utente una esperienza di navigazione sicura e piacevole. HTTPS. Questo avviso, in caso di errore, si attiva esclusivamente a livello di un sito intero se la percentuale di pagine web in http diventa superiore a quella di url in https.

Esperienza pubblicitaria
Questa sezione del rapporto segnala pubblicità che peggiorano l’esperienza dell’utente ostacolandola, disturbandola o compromettendola. L’esperienza pubblicitaria indica se un sito utilizza tecniche pubblicitarie che disturbano o ostacolano l’esperienza utente o la compromettono in generale. Questa valutazione prende in considerazione tutto il sito web e, in caso di segnalazione di un solo url, potrebbe compromettere l’intero sito web. Se un sito viene segnalato per aver causato un’esperienza pubblicitaria inadeguata, la stessa valutazione viene estesa a tutte le pagine del sito.

Insomma, questo rapporto aiuta a comprendere meglio gli altri rapporti che compongono l’esperienza utente allo scopo di migliorarla. In questo modo, è possibile migliorare il posizionamento del proprio sito web nel ranking Google calcolato con il Page Experience.

Fonti:

https://support.google.com/webmasters/answer/10218333