Errori 404: c'è un modo per inviare un segnale più forte a Google che quegli URL non esistono più?

Pagine inesistenti, errori 404, stati 410 e redirect 301

Errori 404: c’è un modo per inviare un segnale più forte a Google che quegli URL non esistono più?

John Mueller dice che Google sa che, in passato, quei contenuti sono stati utili e potrebbe riscansionarli ma non sarà penalizzante per il sito web (a meno che non sia la homepage a restituire l’errore).

In effetti, per comunicare al motore di ricerca che una pagina è stata eliminata definitivamente, basta farla rispondere allo stato 410 ed il crawler capirà.

Quindi, anche se la scansione dovesse comunque reportizzare l’errore in Search Console, nessun problema. Il motore di ricerca saprà che non esiste più!

Ma, se esistessero pagine semanticamente vicine a quelle non più disponibili e queste ultime fossero state rilevanti per Google, potrebbe convenire impostare i redirect 301 verso le nuove pagine per trasmettergli la vecchia rilevanza e non perderla.

Morale della seo: “dipende” dal contesto…

 

Fonti: https://youtu.be/PQrnhpNTOtE